Progetti EuropeiGiugno 21, 2016by Jessica HuntingfordL’ecosistema di supporto all’imprenditorialità di Barcellona: una buona pratica europea

Grazie al progetto TRINNO, Resolvo ha partecipato a una visita studio a Barcellona, presso uno dei sistemi più evoluti per il sostegno all’imprenditoria e alle nuove imprese in Europa. La visita è stata organizzata dal partner del progetto TRINNO, Università di Barcellona – Barcelona Institut d’Emprenedoria.

Il Quadro Strategico 2012-2015 per la città di Barcellona ha l’obiettivo principale di far sì che questa diventi una città di cultura, conoscenza, creatività e scienza; un ambiente favorevole all’attrazione e al mantenimento dei talenti. Questo impegno politico si basa su anni di lavoro di un vasto gruppo di attori pubblici e privati.

Barcelonactiva è conosciuta in tutta Europa per le sue attività di supporto alla creazione e alla crescita di nuove imprese. Fa parte del Comune di Barcellona e da trent’anni mette in pratica politiche a sostegno dell’occupazione, dell’imprenditoria e delle imprese. I suoi servizi vengono offerti in vari luoghi della città e i partner di TRINNO hanno visitato il Centro per l’Imprenditorialità Glòries, la struttura per l’imprenditoria della città. Glòries è sede di un Centro Risorse per Imprenditori, uno spazio che offre informazioni, sale riunioni / di formazione, servizi multimediali interattivi e un Punto di Consultazione per chi vorrebbe aprire e gestire un’impresa.

La città è riuscita a sfruttare le opportunità legate al suo ruolo di Mobile World Capital (Capitale Mondiale della Telefonia Mobile) per promuovere l’imprenditoria grazie al potere trasversale delle tecnologie per cellulari / smartphone. Un intero quartiere della città, il “22@ Quartiere dell’Innovazione”, è stato assegnato allo sviluppo dell’innovazione digitale, alle tecnologie della telefonia mobile e al sostegno alle imprese innovative.

Il Palazzo MediaTIC, il Centro di Crescita di Barcellona, si trova nel cuore del quartiere 22@ ed è diventato il simbolo dell’impegno della città verso le imprese locali e straniere, lo sviluppo economico e la creazione di posti di lavoro. I partner di TRINNO hanno visitato il palazzo e, nello specifico, il programma M-startup-barcelona, che sostiene la creazione di imprese nel settore della telefonia mobile.

Tuttavia, Barcellona non si impegna solo nel settore dell’alta tecnologia. La città è sensibile anche ai settori umanistici, come dimostrato dall’impegno dell’Università di Barcellona a realizzare un Parco Scientifico per gli studi Umanistici e le Scienze Sociali nel quartiere @22. Il parco avrà sede nei palazzi Can Jaumandreu e Can Ricart, entrambi fabbriche dismesse che saranno rinnovate nei prossimi anni. Una parte del meeting interregionale del progetto TRINNO si è svolta a Can Jaumandreu, che sarà la prima sede del parco (apertura prevista per il 2017) e che precedentemente è stata sede di alcuni degli incubatori di Barcelonactiva.

 

blog-01blog02
blog-03