Progetti EuropeiOttobre 10, 2018by Jessica HuntingfordTANIA, il filo di Arianna che ci guida nel labirinto della nanoremediation

I partner di TANIA erano a Creta, nella culla della mitologia, per capire insieme come affrontare le sfide della bonifica di siti contaminati attraverso processi e tecniche innovativi.

Abbiamo preso parte a 2 giorni di scambio interregionale sulle potenziali applicazioni di tecniche innovative per decontaminare il suolo e le acque. Abbiamo approfondito alcuni esempi di bonifica realizzati a Creta, isola ricca di storia e di bellezza, ma messa alla prova dagli impatti del turismo di massa e dallo gestione dei rifiuti.

Sono state discusse delle possibili soluzioni alle sfide legate all’applicazione di tecniche innovative di bonifica, che spaziano da linee giuda per la valutazione del rischio, a progetti collaborativi di ricerca, a stazioni sperimentali per collaudare e validare nuove tecniche.

Abbiamo riflettuto su come sviluppare dei piani per la messa in atto di azioni mirate a generare un cambiamento delle politiche a supporto dell’innovazione per migliorare le condizioni ambientali. La nostra metodologia “3 step” (a 3 fasi) verso l’Action Plan rappresenta il filo che ci guida attraverso questo complicato labirinto.

I partner lasciano questa bellissima Isola e tornano verso casa pronti per i prossimi passi: scambi bilaterali per approfondire le soluzioni, cooperazione con gli attori regionali di rilievo nei processi di remediation e trasformazione dello scambio in azioni.

Foto di Benjamin Elliott su Unsplash