Progetti EuropeiResponsabilitàNovembre 17, 2022by Irene PettinelliCLAY: una fiera della ceramica molto speciale nel cuore dell’Europa

È già trascorso un mese da quando i partner di CLAY si sono riuniti a Bruxelles per l’evento di divulgazione politica di alto livello del progetto.

L’evento di 2 giorni si è svolto l’11 e il 12 ottobre scorsi presso l’ufficio della Regione Umbria (Lead Partner di CLAY) a Bruxelles. Dopo quasi 5 anni di intenso lavoro per promuovere l’innovazione nella ceramica artistica, quale modo migliore per presentare i risultati se non organizzando una fiera ceramica interregionale?

I nostri partner provenienti dalla Regione Umbria (IT), dall’Agenzia di Sviluppo Regionale dell’Oltenia Sud-Occidentale (RO), dal Consiglio Regionale dell’Ostrobotnia Meridionale (FI), dal Centro Tecnologico per la Ceramica e del Vetro della Regione Centro (PT) e dal Cluster Europeo della Ceramica della regione Nouvelle-Aquitaine (FR), hanno esibito la loro tradizione ceramica con dei corner interattivi ospitati presso la sede del meeting. I quasi 100 partecipanti che hanno visitato la fiera di CLAY hanno avuto l’occasione di partecipare ad un tour speciale nelle regioni partner, attraverso la storia dei pezzi di ceramica esposti e le conoscenze condivise dai partner.

Nell’ambito dell’evento si è tenuta anche una conferenza di alto livello, con politici locali delle regioni partner, rappresentanti del Parlamento europeo e di altre istituzioni chiave.

Resolvo era (ovviamente!) presente, partecipando a tutte le sessioni e moderando la tavola rotonda di chiusura intitolata “CLAY impatto territoriale e eredità nelle regioni partner”. Questo è stato il modo perfetto per celebrare quasi 5 anni di lavoro di progetto di successo, con i partner che hanno condiviso la loro esperienza, i Piani d’Azione e i risultati tangibili di CLAY nei loro territori.

Alla tavola rotonda abbiamo discusso dello schema innovativo basato sulla tripla elica testato dalla Regione Umbria per promuovere la collaborazione tra le PMI e il mondo accademico verso l’innovazione nel settore ceramico, abbiamo parlato di nuove misure di finanziamento sviluppate in Nouvelle-Aquitaine e Oltenia Sud Occidentale e dedicate alle imprese ceramiche, abbiamo viaggiato nell’Ostrobothnia Meridionale dove le industrie creative (compresa la ceramica) sono protagoniste del nuovo Programma Regionale e abbiamo fatto capolino da Lufapo Hub nella Regione Centro, un vero e proprio punto di incontro, dove gli artigiani possono lavorare con innovatori e nuove tecnologie.

Resolvo ha supportato i partner nello sviluppo dei loro Piani d’Azione, quindi parlare di risultati e benefici reali osservati nei territori CLAY è stato particolarmente interessante.

Il viaggio di CLAY è ormai vicino alla fine, ma è ancora presto per la nostalgia, dato che i partner si incontreranno un’ultima volta in Finlandia il prossimo febbraio per condividere i risultati finali dei Piani d’Azione.

Resolvo non vede l’ora di partecipare a questo incontro!